Ecco come si organizza, si fa per dire ovviamente, il lavoro ed il personale della partecipata Akrea, per la quale tutti attendono, ed anche con una certa apprensione, una efficace e seria riorganizzazione.
A cominciare dai vertici.
Intanto, tornando al personale in dotazione, vi mostriamo l’improbabile “tabella” di lavoro giornaliera di Akrea: straordinario, notturno, mansioni, presenza anche figurativa e non reale, è tutto “riassunto” in quella sorta di lavagnaccia arcaica che vedete in foto…
Roba da non credere vero? Eppure è proprio cosi.
Immaginiamoci il resto.
Uno dei tanti paradossi?
I quattro addetti alle isole ecologiche, che trascorrerebbero la mattina in una stanza della casa nel capannone aziendale, leggendo il giornale, piuttosto che essere inpiegati per altri servizi.
Alla prossima…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here