Akrea, altro giro altra corsa.

Non dal medico si spera.

Quesito del venerdì: Perché è stato cambiato il medico del lavoro che costava all’Akrea poche migliaia di euro all’anno, e che se, un lavoratore ne aveva di bisogno, lo trovava nel suo studio il pomeriggio?

Invece, si è pensato bene di firmare una convezione con uno studio privato, non crotonese, che costerebbe al Comune di Crotone decine di migliaia di euro all’anno…

Insomma, se si verifica una urgenza, bisogna aspettare che il medico, non della mutua, arrivi da Reggio Calabria…

E cosi,

 

 

mentre prima i risultati delle visite di controllo si ricevevano dopo un mese circa, grazie a questa “misteriosa” modifica, è dallo scorso mese di marzo che si sono effettuate le visite, e sono molti i dipendenti di Akrea a non aver ancora ricevuto i risultati…

P.S. La foto che vedete, mostra in tutta la sua efficienza, l’impianto antincendio di Akrea….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here