Non è certamente per la dote di voti consegnata a Crotone in Rete in occasione delle ultime elezioni amministrative, un centinaio, a consegnargli fiducia, stima e credibilità professionale.

Evidentemente, se le è guadagnate in tanti anni di onorata carriera, come manager e come avvocato.

Qualità professionali riconosciute soprattutto dai vertici della coalizione che ha vinto le elezioni, e che avrebbero individuato in lui il prossimo assessore all’Ambiente ed all’Urbanistica.

Stiamo parlando di Salvatore De Luca, detto Rori.

Il suo nome era già insistentemente circolato nei giorni precedenti alla nascita della Giunta Pugliese, ma molto probabilmente “messo da parte”, per motivi di equilibrio politico-strategici.

Sette assessori, e le deleghe all’Ambiente e Urbanistica in mano al sindaco.

Il momento di assegnare l’assessorato ancora vacante starebbe però arrivando.

Avrà Rori De Luca, l’abilità politica e le competenze professionali necessarie per “sopportare” un assessorato cosi pesante e delicato?

Dicono di si. E dicono anche che in giro, di manager affidabili e preparati ce ne siano molto pochi…

Si spiegherebbe così l’empasse di questi mesi.

Forse.

Ugo tu che idea ti sei fatta?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here