​Sarà molto probabilmente venerdì 28 ottobre il fatidico giorno del SI, cioè che quello che sancirà il passaggio della consigliera regionale di Calabria in Rete Flora Sculco nel Partito Democratico.

L’occasione, manco a farlo apposta, verrà consegnata dalla già da noi preannunciata visita a Crotone dei due esponenti nazionali del Pd, i deputati Ernesto Carbone e Ferdinando Aiello, che in mattinata si occuperanno di ambiente e di bonifica presso il Comune di Crotone, mentre nel pomeriggio, alle ore 17.30 presso il Lido degli Scogli, parteciperanno ad una pubblica riunione pro SI, organizzata dai Demokratici.

Sarà l’occasione giusta per definire di fatto il cambio di casacca politica di Flora Sculco che, insieme alla sua coalizione ed a numerosi sindaci della provincia crotonese, si spenderà per il SI al prossimo referendum costituzionale, per poi prendere la via di Roma (non è un gioco di parole), da probabile e futura senatrice.

E se il Pd locale resterà ancora diviso e frammentato, lo scopriremo proprio venerdi.

Molto indicativa infatti, sarà la presenza o meno, del nuovo segretario provinciale Gino Murgi, che ha già deciso per il SI, ma non ancora se accettare l’ingombrante presenza degli Sculco nel suo partito.

Da qui a venerdi comunque, tutto potrebbe accadere.

Il finale del film insomma, non è stato ancora scritto, anche se ad immaginarlo, siamo un po’ tutti…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here