Venerdi 28 ottobre 2016, Lido degli Scogli, ore 18.00, incontro de La Prossima Crotone per dibattere sul referendum e sulle motivazioni (personali?), di spingere per il SI. 

Ospiti attesi ed importanti, i deputati del Pd Ferdinando Aiello ed Ernesto Carbone.

Sorpresa: Carbone da forfait.

È ammalato dicono. Tornerà il 10 novembre insieme al ministro all’Ambiente Galletti.

Vedremo.

Il matrimonio col Pd è ancora una promessa.

Intanto però si discute.

Aiello è “folgorato”: “Flora rappresenta un nuovo modo di fare politica, sta per la gente e tra la gente e rappresenta il territorio a livello regionale e nazionale brillantemente.

Vuole rappresentare il proprio territorio, anzi rappresenta quotidianamente il territorio
Flora rappresenta il futuro”.

Se lo dice lui.

Flora Sculco: siamo riformatori ed il nostro voto sul SI non è frutto di calcolo politico come qualcuno vuole fare capire, ma è una scelta che è frutto di ragionamento politico partito molto tempo addietro.
Voto SI assieme a tanti sindaci ed amministratori locali.
Siamo tra le principali forze politiche del territorio crotonese che trae forza dal consenso popolare che ci ha fatto vincere le ultime elezioni amministrative.
E sono convinta che l’Italia debba andare avanti contro l’immobilismo degli ultimi anni.

Non abbiamo bisogno di spiegare a nessuno le nostre ragioni, votiamo SI perché crediamo nel cambiamento”.

Già, appunto, il cambiamento.

In molti però si chiedono quale esso sia…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here