Si è sacrificato lui per tutti…

Povero Babbo Natale, come biasimarlo.

Lui che del Natale è il simbolo, da sempre la faccia buona e allegra delle Festività Natalizie, emblema della felicità dell’attesa di tutte le famiglie e soprattutto di tutti i bambini.

Lui che le “luci” fuori e dentro le case, e negli occhi dei bambini, le ha sempre accese da solo, quando ha scoperto il video mapping sbattuto sul palazzo comunale, costato “appena” 15.000 euro, alla faccia di chi soffre, non mangia, non festeggia e non sorride, ha deciso di “farla finita”…

Nella letterina trovata nella tasca del suo vestito rosso c’era scritto: “Penso che, con tutto il rispetto per le luci colorate riflesse sul cemento, far trascorrere un Santo Natale un po’ più sereno a 15 famiglie bisognose, donando loro 500 euro, sarebbe stata l’azione e l’iniziativa più bella e significativa di questo Natale crotonese. Sono convinto che tutti gli altri bambini, quelli più fortunati, avrebbero capito e sorriso. E veder sorridere un bambino, cari amministratori, non ha prezzo. Babbo Natale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here