Che senso ha, o ha avuto tutto questo, (vedi foto), “poveri consiglieri”, se in occasione dell’ultimo Consiglio regionale, al momento di alzare la voce, e soprattutto la mano per votare NO, e difendere a spada tratta e pubblicamente il proprio territorio la consigliera Flora,  ha preferito di fatto “ponziopilatizzarsi”, attraverso un comodo e ambiguo “mi astengo” pro maggioranza?
Questione di scelte, e anche di equlibri, che evidentemente, pendono verso altri lidi regionali: Cosenza e Catanzaro.

Crotone del resto può attendere, come è sempre stato.

Sono i fatti a dirlo. 

E la favoletta della “ascesa politica” di Flora “oltre i confini”, intesa  come crescita e tutela del nostro territorio, non se la beve più nessuno…

Tardivo e anche “leggermente” poco credibile a questo punto, e politicamente parlando, il comunicato stampa diffuso pochi minuti fa dal sindaco Pugliese, che vi proponiamo integralmente.

Riceviamo e pubblichiamo


Non posso che esprimere preoccupazione per quanto successo nella seduta del Consiglio regionale del 19 dicembre, in cui si è approvata la realizzazione dell’aeroporto di Sibari.

Senza negare le legittime aspirazioni di ogni singolo territorio calabrese, che hanno diritto a rompere quell’isolamento infrastrutturale che attanaglia tutta una parte di Calabria, non posso però non rilevare e non ricordare la situazioni drammatiche che stanno vivendo gli aeroporti di Crotone e di Reggio Calabria, scali di interesse nazionale e inseriti nella piano nazionale degli aeroporti.

Crotone è stato chiuso il 31 ottobre, Reggio vive in stato di esercizio provvisorio che scadrà il 24 gennaio.

Resto deluso, sotto questo aspetto, da un piano dei trasporti regionali che avrebbe dovuto regalare alla Calabria una nuova visione del sistema aeroportuale regionale e che invece risulta confusionario, in quanto crea false aspettative in alcuni territori, e allarmismo e tensione in territori già in sofferenza.

Non posso che sottoscrivere le parole utilizzate dalla Consigliera Regionale Flora Sculco che in aula ha criticato puntualmente questo punto del piano dei trasporti che pur contiene risorse importanti per la realizzazione di infrastrutture nel nostro territorio.

Constato, purtroppo, che quanto più volte espresso e paventato dal sottoscritto si è tramutato in una amara realtà e che quanto denunciato dal Comune di Crotone sulla necessità di compattezza nel difendere l’aeroporto appariva ed appare oggi più che mai fondamentale senza ascoltare sirene e parole di circostanza.

Penso a chi è venuto in questo territorio a difendere l’aeroporto di Crotone mentre di fatto aveva già sponsorizzato l’aeroporto di Sibari.

Dura, amara, triste realtà. Su questo punto ho la voglia e la speranza di essere smentito dai fatti e non più dalle parole.

Davanti a quanto successo è fondamentale fare squadra per difendere gli interessi della nostra provincia al di là delle diverse appartenenze politiche.

Ugo Pugliese

Sindaco di Crotone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here