Riceviamo e pubblichiamo

Il  13 Maggio scorso tutta la società Crotonese e non solo a partecipato  con determinazione, passione e preoccupazione  ad una importante manifestazione che aveva come unico obiettivo quello di richiamare l’attenzione sull’isolamento infrastrutturale che vive questo lembo di Calabria. Due glie elementi che non bisogna sottovalutare la grande partecipazione e la richiesta di non perdere tempo. Tutti i rappresentanti politici ed istituzionali hanno condiviso le motivazioni che hanno spinto tanta persone  a chiedere un diritto sacrosanto quello alla mobilità , fortemente penalizzato sulla ionica e principalmente per i Calabresi residenti nella Provincia di Crotone. 

Non basta ,  pero , condividere le preoccupazioni o raccogliere le istanze che con un documento sottoscritto da Sindaci , Comitato , Sindacati e Associazioni è stato consegnato al Prefetto di Crotone e successivamente al Ministro Delrio  in occasione della sua visita in Calabria qualche giorno. Occasione , dove oltre al Ministro , ha preso parte il Presidente della Regione Mario Oliverio che nel presentare il progetto di sistemazione della ferrovia Ionica ha sostenuto che per la stagione Estiva  2017 riprenderanno i voli dall’Aeroporto  S. Anna . Se si vuole veramente dare un segnale e rispettare la volontà dei tanti cittadini scesi in piazza e dimostrare veramente attenzione per questo territorio , il nuovo CDA della Sacal deve intervenire immediatamente con attività di manutenzione e predisposizione all’attività volativa dello Scalo.  Altrimenti vorrà  dire che alcune affermazioni fatte in questi ultimi giorno , come al solito sono solo aria fritta.

Crotone 22/05/2017
La Segreteria 

      CGIL CROTONE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here