“Ho litigato con Ugo? Lo apprendo solo stamattina, non lo sapevo neanche io…”.

E, parlando al telefono col sindaco, proprio nel giorno in cui Sculco compie gli anni,  scatta una “Comune” e complice risata…

È la politica, il gioco delle parti, più una buona dose di fantasia.

Anche troppa in certi casi.

Ci può stare.

Non sempre infatti uno più uno fa due.

Soprattutto in politica, e soprattutto quando oltre che ad amministrare, si devono “guidare e gestire”, tante teste.

“Ho un difetto, oppure una dote – commenta il leader de la Prossima Crotone Enzo Sculco – esercito un condizionamento indiretto verso gli altri.

E spesso mi capita che molte persone, pur non avendo mai provato a dissuaderle, si trovino in perfetto accordo con me su molte questioni. 

Ebbene, tornando a quelle che io reputo non notizie, o ricerca di un qualcosa di oscuro a tutti i costi, dico che cimentarsi in una operazione di riordino politico amministrativa, è sempre operazione molto difficile, ma soprattutto in una città come Crotone”.

E forse, è proprio questa la risposta a quanto accade e non accade in questi ultimi giorni.

E del resto, non è certo una novità.

È sempre stato cosi…

“Finalmente dalle chiacchiere si è passati ad un’azione di governo concreta e programmata.

E a tutto questo forse, a Crotone non si era abituati.

Il diritto di cronaca è sacrosanto, ma la rappresentazione dei fatti però deve essere sempre completa e veritiera.

Se ogni mosca diventa un cavallo, finisce che qui non combiniamo più niente.

Non si deve esagerare, con lo scopo di fare marcia indietro e tornare alla disastrosa situazione di qualche tempo fa.

I momenti di dibattito e di confronto, anche acceso, ci possono anche stare, soprattutto in una comunità grande come la Prossima Crotone. 

Anche perché non si può essere sempre tutti dello stesso parere.

In quanto al Capo di Gabinetto Vanessa Taverna – precisa Enzo Sculco – ha lasciato l’incarico per motivi personali.

Non poteva piu sostenere la grande mole di lavoro che si deve sopportare al Comune di Crotone da un anno a questa parte, e di conseguenza ha preso questa decisione”.