​Riceviamo e pubblichiamo

Quando il Consorzio fa da se, fa per tre

Non è certo la prima volta e, non per fortuna, non sarà certamente l’ultima: una squadra di nostri operai con i mezzi che siamo stati capaci di garantire per la manutenzione, è riuscita a programmare ed ultimare un importantissimo intervento che ne richiedeva almeno una decina all’anno nella zona di Trafinello a Crotone.

Le foto allegate descrivono solo alcune delle fasi lavorative che hanno comportato lo smantellamento di un vecchio pensile in acciaio dn 400 per una lunghezza di oltre 80 metri; fondamentale dunque per il funzionamento della fornitura idrica dell’intera zona, questo ripristino di alcune parti ammalorate ed il montaggio del nuovo tubo nel comune di Crotone in località MICESI (per essere precisi con l’individuazione della zona di cui stiamo parlando).

Capacità, professionalità e grande dedizione al lavoro ed al territorio di Rizzo G., Riillo G., Mancuso V., Riillo B., Lanatà L., Barbara D., Frustaglia F., Segreto V., Maropito A., Stillitano G. e Brio S., sono riuscite a  far completare in poco meno di due giorni un intervento che eviterà di dover reiterare “rappezzature” in emergenza che purtroppo, troppo spesso, impediscono oggettivamente tanti interventi di questo genere.

E se dovessimo tornare sul drastico azzeramento delle risorse subito negli ultimi anni, già solo per i lavori di manutenzione ordinaria, “perderemmo” troppo tempo prezioso che le nostre sentinelle del territorio sanno utilizzare come solo il comparto agricoltura che ci onoriamo di “servire”, sa quanto e come è fondamentale invece investire quotidianamente con la cultura del fare e reinventare…

Il Presidente

Roberto Torchia