A cosa è servito l’esercizio provvisorio dell’aeroporto S.Anna, se in realtà, per quello che si evince dalle ultime “non dichiarazioni” di Arturo De Felice e Mario Oliverio, non si ha in programma di riaprire lo scalo crotonese?

Oppure lo hanno voluto proprio al fine di tenerlo chiuso e fermo ad un palo?

Altro che compagnie aeree e piano regionale dei trasporti…

Trattative infinite o già finite, e Regione che continua a sborsare a senso unico.

La triste verità è che di “provvisorio” purtroppo, non c’è solo l’esercizio..

E perché poi, nessuno si è preoccupato durante l’anno appena trascorso,
di chiedere l’Atn, che sarebbe in pratica il controllo del traffico aereo?

Avrebbe dovuto essere inserito in un accordo di programma quadro governativo, per poterne poi usufruire gratuitamente.

E invece, l’onorevole Dorina Bianchi, che ha pubblicamente affermato che per lei l’aeroporto di Crotone “è come un figlio”, deve evidentemente averlo dato “in adozione”, considerati i non risultati sin qui raggiunti.

Così come nessuno si chiede perché lo scorso anno, è stato stralciato sempre senza che i nostri parlamentari muovessero un dito, l’articolo che paragonava Crotone e il suo aeroporto alla stregua delle isole, dunque, di interesse strategico perché area isolata.

E voilà, non esiste più…

E la Regione, che non ha mai messo in pratica l’idea dell’allineamento della pista con un progetto pronto, che è stazionato in aeroporto, senza che nessuno se occupasse?

Ne vogliamo parlare?

Forse però, per parlare abbiamo già parlato anche troppo.

Sono i fatti ed i programmi concreti che purtroppo, sono “volati” via…

E nel bel mezzo di una estate, calda solo meteorologicamente parlando, tanti urlatori in cerca di riflettori, sindacati attivi come porte girevoli, e la quasi totalità della minoranza comunale, persa o dispersa fra cani randagi, acqua di mare, fontane, e migranti da “accogliere” e rimandare a casa…

I non citati, sono in ben altre faccende affaccendati…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here