L’indimenticabile e storica notte dei sogni, in cui il Crotone ha conquistato il diritto alla sua seconda stagione consecutiva di Serie A, è ancora negli occhi e nella memoria di tutti, che è già tempo di ricominciare.

Per il nuovo Crotone infatti, è già tempo di ritrovo, visite mediche, primi allenamenti allo Scida, e ritiro precampionato a Moccone (Camigliatello).

Ad accogliere i calciatori, vecchi e nuovi, il direttore generale Raffaele Vrenna, che in pratica la spina, non l’ha mai staccata.

C’è un mercato da portare avanti, una squadra da completare, e proprio in queste ore infatti, il Crotone ha ingaggiato il difensore Daniele Faraoni.

“Domenica sera la squadra si è ritrovata all’Hotel Helios per iniziare questa nuova avventura in Serie A.

La nostra speranza – ci dice il Dg Raffaele Vrenna –  è che i ragazzi abbiano buoni propositi, e ricomincino con la stessa grinta che ci ha contraddistinti nel finale dello scorso campionato.

Ma a questo aspetto, ci penserà sicuramente il nostro allenatore.

Sara una impresa alquanto dura ripetersi, ma non impossibile.

Il nostro dovere è quello di onorare il campionato, disputare un torneo dignitoso, e raggiungere la salvezza il prima possibile.

Poi tutto quello che verrà sara tanto di guadagnato”.

Asticella leggermente alzata dunque.

Che squadra sarà quella che affiderete a Davide Nicola?

“La squadra che affideremo al mister sara una squadra piena di certezze.
Ci sarà il blocco dell’anno scorso meno i 5/6 prestiti che torneranno alle loro squadre di appartenenza.
Ma verranno però sapientemente rimpiazzati.

Cercheremo di affiancare la giovinezza all’esperienza, e creare un giusto mix che ci permetta di affrontare il campionato con una certa serenità.

Sono già arrivati calciatori del calibro di Kragl, Budimir e Faraoni, ma ci concentreremo anche su investimenti in prospettiva che riguarderanno il settore giovanile.
Il mercato è ancora lungo, e ci ritroveremo martedi per portare a termine nuove trattative”.

Ci sarà il colpo ad effetto, cioè quello in grado di assicurare alla squadra maggiore qualità?

“Il grande colpo sicuramente ci sara – ci confida il Dg rossoblu – ma è ancora presto.
Mancano due mesi di mercato intenso, e fare un solo nome in questo momento sarebbe riduttivo”.

Capitolo stadio.

Si ricomincerà la stagione con la tribuna finalmente coperta?

“I lavori procedono ad un buon ritmo, e contiamo di ultimare la copertura quanto prima. Speriamo prima del 5 agosto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here