Hotspot, questi “sconosciuti”…?

Vedremo.

Non spenderemo tante parole, né intendiamo fare opera di convinzione, per questo o per quel motivo, per questo o per quel consigliere.

Anche perché, a proposito di hotspot, argomento principe del Consiglio comunale di questo pomeriggio, i vari interventi, ci diranno tanto sul pensiero di ciascuno in merito all’insediamento di tale presidio di natura detentiva e preventiva per migranti in attesa di status e documenti, che, e qui si rompe l’asse, verrà realizzato all’interno del porto di Crotone.

Come del resto, diversamente non potrebbe essere.

Va da se quindi che, chi nutre o coltiva interessi per il futuro porto turistico o commerciale, dovrà necessariamente ridimensionare le proprie vedute, e molto probabilmente adeguarsi alla situazione ed alle necessità.

Dunque, aspetto sicurezza, finti o reali moralismi e falsi proclami a parte, sarà davvero molto interessante capire come la pensa chi oggi prenderà la parola in Consiglio comunale.

Se si tratterà di effettiva preoccupazione di quanto potrebbe accadere, o invece di “scientifica” strumentalizzazione a puro scopo personale.

Punto.

Accapo semmai, ci andremo stasera.