Crotone- Inter 0-2

Signore e signori, questo è il calcio.

Vince chi la butta dentro, e la “brutta” e cinica Inter di Spalletti, vista oggi pomeriggio di scena allo Scida di Crotone, ha semplicemente fatto tutto quello che invece non è riuscito alla squadra di Davide Nicola.

Uno due micidiale nel finale, tre punti in cassaforte e tutti a casa.

I neroazzurri, che piacciano o no, sono la nuova e momentanea capolista del campionato.

Forse, Napoli e Juve hanno qualcosina in più, e sono ancora le favorite, ma le quattro vittorie consecutive dell’Inter, non possono passare inosservate.

Di squadre organizzate, non troppo belle da vedere, ma molto pratiche e soprattutto abili in zona difensiva, ne abbiamo già viste tante. Le stesse che alla fine della stagione poi, hanno vinto i campionati in questione.

Il dato che invece deve far preoccupare e non poco Davide Nicola, reale ed oggettivo, è legato alla evidente difficoltà di far gol.

Quattro partite e zero reti realizzate, costituiscono purtroppo un primo campanello d’allarme da non sottovalutare affatto, sul quale riflettere e lavorare. Tanto.