Riceviamo e pubblichiamo

Pulire per farci vivere con dignità

e non per stupirci


 “ Fa effetto leggere che comunicare ai cittadini la mia assenza ad una riunione di commissione sia più importante del raccontare quali problemi siano stati risolti.

Noi crotonesi vogliamo una città “normalmente” pulita. Non abbiamo bisogno di effetti speciali che ci stupiscano!


Ad agosto gli attivisti del meetup Amici Beppe Grillo Crotone hanno raccolto le istanze di numerosi cittadino del centro storico che, rendendosi disponibili alla“sperimentazione/avvio” della raccolta differenziata porta a porta, chiedono maggior pulizia dei vicoli e, nelle more, unaredislocazione dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti.

Correggia continua: “ A differenza di altre vie cittadine, intorno al centro storico e nelle contrade di periferia, il diritto/dovere a separare i rifiuti èvimpedito dall’assenza degli appositi cassonetti. Esistono cittadini di serie B?


Chiarisco ai cittadini che leggono attacchi nei miei confronti, che il mio impegno ad essere loro portavoce è massimo. Mi sono candidato e sono stato eletto per mettermial servizio dei cittadini

Per vivere, ho un lavoro che viene prima delle “passerelle” degli assessori. 

Ribadisco che le sedute di commissione sono pubbliche ed invito tutti i cittadini a presenziare e rendersi personalmente conto di cosa si discute. Invece di risolvere i problemi della città, si preferiscono le sterili polemiche.

Andrea Correggia

portavoce del

MoVimento 5 Stelle Crotone