Ad aprire “il congresso” del Pd 

crotonese, non un semplice congresso, e che sarà ricordato per la straordinaria unità che ha caratterizzato questo evento, Stella Adamo.

“Siamo arrivati a questo giorno uniti, e non solo nei nomi, ma anche nel percorso.

È una giornata di svolta, e abbiamo grande stima per entrambi i candidati unitari, Gino Murgi e Antonella Stefanizzi”.

Manuela Asteriti presenta i due candidati alla segreteria provinciale e cittadina, ringraziando personalmente Mimmo Mellace, che ha ritenuto di ritirare la sua candidatura, in virtù di una precisa idea di partito, e sottolineando che la diversità di vedute, costituiscono la vera forza del partito.

Un partito forte che oggi apre una nuova pagina.

Antonella Stefanizzi: “Sono onorata quanto sorpresa di essere qui stamattina. 

So che non sarà semplice, e avrò bisogno dell’aiuto di tutti voi.

Noi siamo il Pd e di ciò dobbiamo essere fieri. Vi chiedo sostegno e supporto, il mio augurio è di fare bene, ma di questo sono certa”.

Rocco Gaetani:” Siamo stati tutti protagonisti. 

È una bella avventura, e chissà perché penso sempre a Cristoforo Colombo. Un sognatore, un pazzo, che ha poi scoperto l’America…

Avevamo una priorità, ritrovare l’unità, come valore però, dal quale ripartire.

Ora dobbiamo trovare sintesi anche sui problemi, le soluzioni ai problemi.

Intanto abbiamo già trovato la sintesi sulle persone, dell’importanza di stare insieme. Le decisioni devono essere autonome e accompagnate da grande senso di responsabilità.

Dobbiamo tornare ad essere una comunità democratica, e con questo spirito ispiratore, abbiamo fatto nostre le candidature di Gino Murgi e Antonella Stefanizzi, le nostre migliori personalità.

A loro il nostro totale e pieno sostegno”.

Nicodemo Oliverio: “Antonella Stefanizzi ha tutte le carte in regola per guidare il nostro partito.

Noi dobbiamo diventare comunità, frequentarci, e elaborare progetti per questa nostra città.

Grazie a Mimmo Mellace, per la sua generosità, che ha permesso la candidatura unitaria di Gino Murgi alla segreteria provinciale”.

Gino Murgi: “Venire al congresso con animo sereno e gioioso, mi fa sentire davvero grande.

Facciamo in modo di ritrovare i valori che ci accomunano e non che ci dividono, e cosi è stato.

Grazie a Rocco Gaetani e Nicodemo Oliverio, grazie anche a Mimmo Mellace, e grazie ad Antonella Stefanizzi che ha abbracciato questo nostro progetto.

Questa volta, nella nostra umanità, siamo stati grandi. Dobbiamo costruire un partito forte e credibile, che serva davvero a questo territorio.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here