Riceviamo e pubblichiamo


E’ questa la stagione dei grandi temi, dei grandi obiettivi che si stanno concretizzando e che dovranno proiettare Crotone in una nuova dimensione europea: Bonifica, Aeroporto, Antica Kroton, insieme ad altre opere strategiche di cui si sta completando l’iter.

Il tutto attraverso un’opera di minuziosa “tessitura istituzionale” che le forze di governo del territorio, spesso al di fuori dell’attenzione mediatica, hanno avviato con tutti gli Enti, Istituzioni ed Associazioni coinvolte.

Risultati che saranno ancor più evidenti e che dovranno assumere il carattere della continuità appena sarà completata la riorganizzazione della macchina amministrativa comunale, uno dei tasselli fondamentali per la ricostruzione dell’Ente.

Con questo modello di lavoro, grazie anche all’impulso dato dal Commissario Elisabetta Belli, dopo anni di slogan e delusioni, si è data una forte accelerazione alla bonifica dell’ex sito industriale, che rappresenterà, e non solo per le ingenti risorse che arriveranno, una concreta occasione di sviluppo economico e risanamento ambientale; una bonifica vera, rispettosa della tutela del territorio e della salute dei cittadini.

Così come l’imminente riapertura e, necessariamente, crescita dell’Aeroporto Pitagora, potrà rompere quell’isolamento che, da troppo tempo, vive il territorio crotoniate.

E, mettendo mano anche al porto, creare quel progetto di intermodalità dei trasporti, capace di  aumentare le opportunità di spostamento, di cui gioverà anche l’intero tessuto economico cittadino e provinciale.

Altra grande scommessa da vincere, sui cui l’Amministrazione Comunale sta lavorando da tempo, ma sul quale è necessaria un’accelerazione, è quello dell’Antica Kroton, il programma d’Area di Attrazione Naturale e Culturale di rilevanza strategica che rappresenterà, tra l’altro, un’esclusiva opera di riqualificazione urbana ed ambientale con opportunità occupazionali, nell’immediato, e di sviluppo turistico senza precedenti.

Ma i grandi temi, i grandi traguardi, i grandi obiettivi necessitano di una variabile essenziale: che la città, in tutte le sue componenti, istituzionale, politica, associativa, ed insieme a tutti i cittadini, sia una ed una cosa sola!

Ognuno con le proprie responsabilità, tenendo sempre alto il livello delle azioni e delle discussioni, consapevoli dell’importanza di ciò che si sta per concretizzare per il nostro territorio che ha bisogno di riconquistare, prima di ogni altra cosa, un’unità d’intenti che renderà più agevole il raggiungimento dei grandi obiettivi.

Ed in questi frangenti così importanti, un ruolo determinante dovrà rivestire anche il Consiglio Comunale, con un maggior coinvolgimento dei suoi rappresentanti, espressione delle istanze dei cittadini.

Proprio l’importanza e la vicinanza dei traguardi, impongono una collaborazione più ampia  possibile, al di là delle bandiere partitiche e di ogni sorta.

Che sia quindi la stagione dei grandi temi, la stagione di Crotone.

Dott. Giuseppe Renato Carcea

Capogruppo Consiliare “Araba Fenice” Comune di Crotone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here