No. Cosi proprio non va.

Ma dove viviamo, come viviamo, con chi viviamo?

Siamo tutti dei cittadini modello e dei fenomeni di educazione civica, quando c’è da parlare, pardon di sparlare, di istituzioni, di rifiuti, decoro urbano, di sporcizia, cassonetti pieni e raccolta differenziata che non decolla…

Quando poi invece, la realtà, la “cartolina”, la “splendida” immagine che diamo alla nostra amata città, è proprio quella che ammirate nelle foto che abbiamo pubblicato.

Un’autentica vergogna.

La solita, squallida ed indecorosa prodezza di civiltà al contrario, ad opera di chi magari, parla e pretende regole e ammende, e poi tratta la propria città come se fosse un cesso pubblico.

Casa mia è pulita? Non pago multe o sanzioni? Allora va tutto bene…

Facile, troppo facile cosi.

Caro sindaco, evidentemente le sue ordinanze in merito, non sono state ben recepite. Mettiamola così.

Forse, sarebbe il caso di riguardarle e riproporle, con più chiarezza e rigore, individuando e punendo chi si sente “bello dentro”, ma è zozzo fuori… 

Alla faccia dei fessi.

Povera Crotone…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here