C’è un certo imbarazzo dalle parti 

dell’assessorato all’Urbanistica del Comune di Crotone.

Ma l’assessore interessato, comunque sia non commenta.

La voce accorata, ma anche approssimativa, si è levata da Forza Italia, Forza Calabria e Forza Crotone, (Torromino docet), per mano (scripta manent…) del suo coordinatore cittadino, nonché Avvocato, Luigi Borrelli.

Lo stesso, nei giorni scorsi ha denunciato la scelta clandestina di sottoporre al voto consiliare il Documento Preliminare al PSC.

Definendo l’azione dell’amministrazione comunale “opaca”.

Ma lo strale, era diretto ovviamente all’Assessore De Luca, reo di avere decisamente accelerato l’attività di governo che gli è stata affidata dal sindaco Pugliese.

L’avvocato (anche lui) De Luca, sembra sereno, e va ripetendo a tutti, beato lui, che molto probabilmente deve esserci stato un errore.

E che Luigi Borrelli, l’avvocato-coordinatore, (faccina che ride), deve essere stato frainteso.

Perché altrimenti occorrerebbe pensare male, e che non abbia neppure letto la legge urbanistica regionale.

Che abbia parlato (scritto) senza neppure sapere di cosa?

Sarebbe piuttosto grave.

Perche è solo dopo l’approvazione del Documento Preliminare che inizia la fase partecipativa di forze economiche, sociali e tecniche, o professionali.

Senza DP, caro avvocato, non si fa niente, nemmeno la critica…

Alla prossima, semmai.

P.S. Le consigliamo un bel giro rilassante ed eco-sostenibile, a bordo di una delle “sue” auto elettriche…