Il problema è serio, molto serio, più che mai attuale e sempre più dilagante..

E purtroppo, se ne parla troppo poco.

La situazione è allarmante, e purtroppo anche pericolosa. 

E non soltanto dal punto di vista strettamente sociale, ma anche fisico.

Crotone, soprattutto nei luoghi dove insiste un po’ di verde, nelle zone più appartate, e in particolar modo nelle periferie, è diventato un ricettacolo di siringhe.

Molto spesso nascoste in mezzo all’erbaccia, quindi “invisibili”, e di conseguenza molto pericolose, in particolar modo in zone della città in cui di solito si passeggia, si portano a spasso i cani, e dove i bambini giocano serenamente, ignari di quanto potrebbe capitargli.

A segnalarci quanto potete vedere nelle foto che abbiamo pubblicato, una cittadina che abita nel quartiere di Tufolo, in una delle traverse di via Nazioni Unite, già molto abitata e dove fra l’altro, si continua a costruire.

La giovane cittadina si dice molto preoccupata per la sicurezza e l’incolumità di chi abita in questa zona, ma anche allarmata e perplessa.

I controlli non sono evidentemente sufficienti, e la pulizia ordinaria delle strade, e più nello specifico del verde pubblico, scarseggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here