È emozionata, serena, ma anche molto carica la neo deputata crotonese dei Cinque Stelle Elisabetta Barbuto, e già pronta ad affrontare questa nuova ed impegnativa avventura con grande slancio, impegno e sacrificio, nell’interesse della collettività e del territorio.

E con lo stesso spirito di lealtà e responsabilità, che la ha accompagnata sinora, nella vita e nella sua professione di docente.

E siccome, fra i tanti argomenti, si fa un gran dire e parlare soprattutto dell’ormai famoso reddito di cittadinanza, molto apprezzato ma anche criticato aspramente dagli avversari politici, ci facciamo riassumere il suo pensiero in merito ad una misura, divenuta molto probabilmente una delle carte vincenti del Movimento Cinque Stelle.

“Il reddito di cittadinanza è una misura che servira’ in tutta Italia ricorrendone i presupposti – afferma Elisabetta Barbuto – e vorrei sottolineare ancora una volta, che non é una misura semplicemente assistenziale come il REI e, anzi, in coordinamento con la riforma dei centri per l’impiego sarà finalizzata al reinserimento nel mondo lavorativo. 

Infatti non verrà somministrata in eterno, e non sarà più riconosciuta se una persona rifiuta il lavoro che le verrà offerto. 

Analoghe misure del resto, vi sono già in Europa, senza che nessuno le abbia mai etichettate come assistenziali”.

Nella fitta agenda della parlamentare grillina, naturalmente anche le diverse ed antiche problematiche legate al nostro territorio, quali l’ambiente, la sanità e l’occupazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here