Che poi, riflettendoci un po’ su, anche 


alla luce delle nostre irrequiete abitudini civiche: siamo davvero tutti convinti di volere realmente la raccolta differenziata a Crotone?

No perché per parlare parliamo tutti, per lamentarci e giudicare male l’amministrazione comunale o anche i nostri concittadini, siamo sempre pronti, e anche molto “virtuosi”.

Spesso però, senza sapere, senza cognizione di causa, e senza conoscere a fondo le diverse problematiche, che hanno causato e causano ancora tale, incerta e precaria situazione.

A cominciare da Akrea, sfruttata, sedotta e abbandonata per anni dalle precedenti amministrazioni comunali, e oggi, con un enorme mole di lavoro da svolgere quotidianamente, a corto di uomini e mezzi, poiché nessuno ha mai deciso di investire un euro, contribuendo di fatto, all’indebolimento generale della partecipata del Comune di Crotone.

Ad ogni modo, nonostante tutto, piano e strategie sono ormai pronti, e la tanto “desiderata” raccolta differenziata partirà anche a Crotone.

Non senza prima e necessariamente, istruire ed educare i cittadini, attraverso una importante e mirata campagna informativa e di comunicazione.

Dopo di che, quasi certamente a ridosso della prossima stagione estiva, si comincerà con le prime iniziative rivolte al processo di differenziazione dei rifiuti, che precederanno la totale pulizia della città.

In un secondo momento, si passerà al servizio palazzo per palazzo, i sacchetti di raccolta saranno di diverso colore, e i cittadini saranno muniti di scheda magnetica, che servirà poi a depositare i rifiuti negli appositi e nuovi cassonetti.

Ma l’amletico dubbio di cui sopra comunque rimane: la vogliamo veramente la raccolta differenziata?

Si? Allora, prima di ogni altra cosa, inziamo col guardare nel nostro “giardino”, e non soltanto sporcando e parlando male di quello del nostro vicino.

Cominciamo ad amare e rispettare la nostra città come meriterebbe, come se fosse casa nostra, e non servirci della raccolta differenziata che non c’è ancora, solo come l’alibi di chi ha sempre qualcosa di cui sparlare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here