Riceviamo e pubblichiamo

Arrestati due cittadini crotonesi. Nascondevano una pistola.

Nella tarda mattinata di ieri, personale della Squadra Mobile e dell’U.P.G. e S.P., ha tratto in arresto, C. F. classe 1976 e P. L. classe 1986, entrambi crotonesi per i reati di detenzione abusiva, porto in luogo pubblico di arma clandestina e ricettazione in concorso.

Nello specifico, il personale operante, nel corso di una serie di controlli ad esercizi pubblici e sale giochi di questo centro cittadino, all’interno di una di esse, di proprietà del C. F., e del quale il P. L. svolge attività lavorativa, rinveniva, occultata, una pistola tipo rivoltella calibro 38 marca “Colt” con matricola parzialmente abrasa e rifornita di n. 6 cartucce cal. “38 Special” riposte nel tamburo.

Il tutto veniva sottoposto a sequestro e messo a disposizione della competente A.G..

Alla luce di quanto sopra i due indagati venivano tratti in arresto per i reati a loro rubricati e dopo le formalità di rito venivano associati presso la locale casa circondariale, a disposizione dell’A.G. competente.

Nella mattinata odierna il Giudice, durante l’udienza, ha convalidato gli arresti.

Dopo aver patteggiato, al P.L. è stata inflitta la pena sospesa di un anno e dieci mesi mentre il C.F. è stato assolto.

Ulteriori attività saranno svolte in ordine agli aspetti amministrativi.

Crotone 22 settembre 2018