Riceviamo e pubblichiamo

Evento “Egualmente felici”
Con la Teacher Nadia Nardi lo Yoga della Risata per la Giornata Nazionale delle persone con la Sindrome di Down.

Considerare la disabilità sotto una veste completamente nuova attraverso un cambio rivoluzionario. E se il cambio rivoluzionario partisse dal concetto che ogni persona, che sia o non sia disabile, meriti egualmente di essere felice?

Questa è la visione della dott.ssa Nadia Nardi, unica Teacher di Yoga della risata del territorio Crotonese, accolta dall’Associazione Etica di Cutro, associazione no profit che con perseveranza e dedizione, da diversi anni sostiene un gruppo di ragazzi disabili.

E’ il primo gruppo di disabili in Italia ad aver ottenuto lo scorso Maggio, il corso base della Laughter Yoga University sostenuto dalla dott.ssa Nardi, partendo dal presupposto che attraverso l’educazione alla gioia e la positività, nonostante la disabilità, si affronti con più leggerezza la quotidianità.

Lo Yoga della Risata, ideato nel 1995 dal dott. Madan Kataria, medico indiano, è una pratica che sta diffondendosi a macchia d’olio in tutto il mondo. Ridere è la migliore medicina e tutti possiamo ridere incondizionatamente per stare meglio.

Lo yoga della risata, attraverso esercizi di respirazione ed esercizi fisici di risata, va ad agire sul benessere del singolo o del gruppo aumentando la produzione naturale di endorfine serotonina e ossitocina. Si potenziano le difese immunitarie, ma anche l’intelligenza emotiva e la capacità di comunicare. Attraverso i quattro principi della gioia che sono cantare ballare ridere e giocare, non solo l’umore sale ma si diventa anche più resilienti.

Nel praticare Yoga della Risata i bambini o adulti disabili, si ritrovano in un gruppo di appartenenza con il quale ridere, condividere e sentirsi uguali agli altri, dove non ci sono differenzea, sviluppando pensieri positivi e maggiore autostima.
La felicità diventa così appartenenza, emozione da poter esprimere e condividere con gli altri.

La gioia nei loro occhi nel pronunciare ad alta voce :”Molto bene, molto bene Yeah!”, (un mantra dello Yoga della Risata), già dice molto. Cambia notevolmente l’espressione sul loro viso e tutto diventa più semplice e bello.
“Siamo tutti diversi, ma uguali. Come la risata”.

Questo è l’auspicio della dott.ssa Nadia Nardi e dell’Associazione Etica:
essere tutti Egualmenti felici.