Riceviamo e pubblichiamo

Apprendo con dolore della scomparsa di Massimo Marrelli, imprenditore ed amico, e di tre operai avvenuta in circostanze drammatiche presso la sua abitazione.
Una tragedia enorme ed un dolore che ci colpisce tutti.
Esprimo il cordoglio personale e della comunità cittadina e la vicinanza alle famiglie

Ugo Pugliese
Sindaco di Crotone
La tragica ed improvvisa scomparsa di Massimo Marrelli e dei tre operai del suo Gruppo, che ha gettato tutta la città di Crotone in grande costernazione, mi porta nell’immediatezza ad esprimere alla sua famiglia e a quelle dei tre sfortunati lavoratori la mia vicinanza personale e quella di tutto il mio Partito.
Tessere elogi a questo coraggioso e tenace imprenditore, che ha saputo realizzare in campo sanitario strutture di eccellenza, apprezzate non solo nel territorio calabrese, ma anche e soprattutto in quello nazionale, risulta quanto mai superfluo.
Ad attestare, infatti, i suoi grandi meriti professionali ed imprenditoriali sono quanto di fatto è riuscito a realizzare nell’arco degli ultimi quarant’anni, con la CalabroDental prima e il Marrelli Hospital dopo, non arretrando di fronte a nessuna difficoltà, neppure di fronte a quelle con cui ha dovuto lottare proprio nell’ultimi mesi.
La città, per queste sue pregevoli opere, gliene sarà sempre grata e la sua memoria resterà sicuramente indelebile negli anni a venire.
A tutte le forze politiche e alle istituzioni della nostra città spetterà, da subito, il compito di cooperare col massimo dell’impegno, perché il patrimonio da lui messo in piedi non vada assolutamente disperso e affinché i suoi eredi siano più che mai coadiuvati, in tutti i modi e in tutte le forme possibili, specialmente dopo la terribile e assurda tragedia che ha tolto loro la prestigiosa e autorevolissima guida di Massimo.
In questo drammatico momento, di un così straordinario imprenditore delle nostra città ci sembra doveroso ricordare soprattutto le sue umili origini. Egli è riuscito a compiere un vero e proprio miracolo imprenditoriale, oltre che per la sua grande bravura medico-professionale, per la tenace ed instancabile operosità che, siamo certi, sarà di esempio per tutto il mondo imprenditoriale crotonese, presente e futuro.

Crotone 28/10/2018
F.to Mario Galea
Presidente Provinciale PD Crotone

Il cordoglio dei parlamentari calabresi del M5S per la tragica morte dell’imprenditore Marrelli e di tre suoi operai.
Le parlamentari del M5S Elisabetta Barbuto e Margherita Corrado, anche a nome di tutti i loro colleghi calabresi del M5S, si stringono intorno alla comunità del Crotonese per il funesto incidente, avvenuto la scorsa notte in territorio di Isola Capo Rizzuto, che ha causato la morte dell’imprenditore Massimo Marrelli e di tre operai del suo gruppo: Santo Bruno, Luigi Ennio Colacino e Mario Cristofaro. I portavoce esprimono profondo cordoglio alle famiglie dei defunti e vicinanza a quanti oggi temono per il proprio futuro lavorativo all’interno delle importanti realtà economiche che il noto imprenditore aveva saputo creare nel nostro disagiato territorio.

Di fronte alle quattro vite spezzate, nella tragedia verificatasi a Isola Capo Rizzuto (KR) esprimo profonda vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime di questo nuovo terribile dramma del lavoro che ha scosso tutti. Perdere la vita nell’adempimento dei propri doveri sul posto di lavoro non è mai giustificabile e accettabile. È quanto sostiene Pietro De Tursi segretario provinciale della Fna Consal.
Una tragedia che segna un intero territorio.
De Tursi, si dice inoltre profondamente addolorato per la scomparsa di Massimo Marrelli, un imprenditore a cui va riconosciuta la grande lungimiranza, determinazione e la completa dedizione al servizio delle sue aziende e del suo territorio che amava moltissimo

Pietro De Tursi
Segretario provinciale della Fna Consal

Crotone, 28 ottobre 2018

Comunicato stampa

Cordoglio per la morte del dr. Massimo Marrelli e dei suoi operai.
Esprimo il mio più vivo cordoglio per l’immane tragedia avvenuta la scorsa notte nella terra crotonese.
Partecipo, in preghiera, all’immenso dolore delle quattro famiglie colpite dall’immatura e imprevista dipartita dei loro cari congiunti ed esprimo loro le mie più sentite condoglianze.
Mi unisco, in particolare, al dolore dei familiari e dei dipendenti del dr. Massimo Marrelli, dei quali è stato un decisivo e importante punto di riferimento.
Massimo Marrelli lascia un profondo vuoto nella comunità crotonese, che ha impreziosito con eccellenti attività imprenditoriali vicine ai bisogni del territorio.
Giancarlo Cerrelli
Segretario Salvini Premier Crotone