Riceviamo e pubblichiamo

– Roccabernarda (KR) – arrestato per porto abusivo di armi e detenzione abusiva di munizioni.

Petilia Policastro (KR) – arrestato per atti persecutori e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Petilia Policastro hanno arrestato un 47enne di Crotone, ritenuto responsabile di atti persecutori e resistenza a Pubblico Ufficiale.
I militari sono intervenuti presso l’abitazione della sua ex convivente dove l’uomo aveva minacciato la stessa ed aveva insistentemente cercato di entrare nella sua abitazione.
Alla vista dei militari, intervenuti sul posto, lo stesso ha inveito contro gli operanti, minacciandoli e rendendo necessario il suo arresto.

(Eventuali approfondimenti possono essere richiesti al Comandante della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro, Cap. D’Angelo)

Roccabernarda (KR) – arrestato per porto abusivo di armi e detenzione abusiva di munizioni.

I carabinieri dell’Aliquota Operativa di Petilia Policastro hanno arrestato M.A. 34enne del luogo, ritenuto responsabile del reati di porto abusivo di armi e detenzione abusiva di munizioni.
L’uomo è stato trovato in possesso di una pistola Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa ed un caricatore contenente sette cartucce dello stesso calibro.
Armi e munizionamento sono stati posti sotto sequestro. L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Crotone.

Foto allegata.

(Eventuali approfondimenti possono essere richiesti al Comandante della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro, Cap. D’Angelo)