Post pubblicato sul suo profilo Facebook qualche minuto fa, dal segretario provinciale della Lega Salvini Giancarlo Cerrelli.

“Il Gay Pride si conferma manifestazione che evoca un unico “diritto”: quello di essere trasgressivi e blasfemi non tenendo conto della propria dignità e, ancor peggio, ledendo quella altrui.

Cari amici, ritenete sia ammissibile una tale libertà di espressione senza limiti che ha come unico scopo quello di offendere la sensibilità e la dignità umana?”.