Stipendi accreditati già nella serata di ieri, e agitazione dei dipendenti della Abramo Customer Care prevista per oggi, immediatamente cancellata.

Tanto rumore ed allarmismo per nulla?

Vedremo e sapremo.

Vero è comunque che le ultime ed insistenti voci di cessione dell’azienda ad eventuali compratori, che per ora non ci sono ancora, non fanno altro che aumentare dubbi, preoccupazioni e turbolenze all’interno dei call center del gruppo Abramo.