Diciamocelo, e soprattutto, alla luce di quanto accade all’interno degli uffici comunali, poniamoci una domanda seria e più che legittima: Si può peccare di leggerezza e di una certa ed evidente superficialità, nella realizzazione di un importantissimo atto amministrativo quale è il Piano Comunale Anticorruzione e Trasparenza?

Per quello che pubblicamente leggiamo, la risposta è sì!

In pratica, e molto sinteticamente, l’attuale segretario generale del Comune di Crotone, probabilmente non è molto a suo agio con numeri e date, visto che addirittura nel suddetto Piano triennale, “immagina” e cita atti che devono ancora avvenire ed essere scritti…(vedi date nella foto).

Futuristico.

Tutto ciò ovviamente, è normalmente pubblicato sul sito del Comune di Crotone.

Ciò che invece è un po’ meno normale, soprattutto in casi amministrativi delicati come questo, è la mancanza di un attento controllo degli atti che vengono prodotti.

Ma se a redigerli è colui il quale già di per se supervisiona tutto, chi controlla il segretario generale se questi sono poi i risultati?

“Quel gran genio del mio amico

Lui saprebbe cosa fare

Lui saprebbe come aggiustare

Con un cacciavite in mano fa miracoli”

Cit. Lucio Battisti