Questura di Crotone

COMUNICATO STAMPA

OGGETTO: Divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa

Nei giorni scorsi personale della Squadra Volante è intervenuta a seguito della denuncia dei famigliari di una donna del 1935 che aveva subito maltrattamenti in famiglia, minaccia, estorsione e lesioni personali da parte del figlio O. E. crotonese classe 1971.

L’indagato, consumatore abituale di stupefacenti, avrebbe in più occasioni aggredito il genitore al fine di ottenere denaro per l’acquisto della droga, fino a causarle la frattura di una spalla.

Inoltre, oggetto delle minacce, anche di morte, sarebbero stati altri familiari tra cui i fratelli.

Nella giornata del 14 febbraio u.s. la Squadra Mobile, dopo un’intensa attività d’indagine, ha eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa nei confronti del citato O. E.

Crotone, 18 febbraio 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here