“Siamo già alle prese con i primi, drammatici resoconti legati ai consumi, a causa della grave situazione sanitaria che stiamo vivendo.

Gli effetti del Coronavirus infatti sono molto pesanti, con attività completamente chiuse ed in grande difficoltà, vedi l’abbigliamento che registra addirittura un meno 100%, il settore del turismo un meno 95%, e bar e ristoranti un meno 68%.

Stiamo vivendo un dramma sanitario si, ma quello che si prospetta purtroppo è anche un vero e proprio dramma economico, con il rischio che diventi sempre più un dramma sociale!”.

Questo l’attuale e amaro resoconto inerente al terribile mese di marzo, messo opportunamente in evidenza dal direttore generale di Confcommercio Crotone Giovanni Ferrarelli. Una situazione grave e molto allarmante che purtroppo ad oggi, non ha ancora ricevuto nessun impulso positivo.