Ecco quello che si può e non si può fare, a partire da domani 4 maggio 2020: fase 2 in riferimento alle regole del Dpcm del 26 aprile.

Il grafico prima della circolare del Viminale
Una parte della circolare del Viminale, dove si evince che da domani la certificazione per recarsi al lavoro non è più obbligatoria