Stagione estiva 2020: niente quarantena, ma tuttavia una amara incognita che, per quanto si sa e non si sa ancora, non lascia presagire nulla di positivo, purtroppo.

Mascherine, steward e distanze sociali!

Se poi ci aggiungiamo anche la probabile misurazione della temperatura all’ingresso dello stabilimento balneare, ci rendiamo immediatamente conto che andare in spiaggia per trascorrere qualche ora in relax, si potrebbe invece trasformare in una condizione di stress allo stato puro.

Una cabina oppure un ombrellone per ovvie ragioni avranno sicuramente un costo maggiore, dunque, il soggiorno in spiaggia potrebbe essere un privilegio per pochi. Le spiagge libere infatti si presuppone, non potranno essere oggetto di assembramenti. Semmai.

Tutti al mare quindi? Al momento, e per dirla tutta, non ne siamo poi cosi tanto convinti! Fra pochi giorni sapremo di più e meglio.

Foto Capellupo