Riceviamo e pubblichiamo

SCIOPERO LAVORATORI BIOMASSE ITALIA
CENTRALE DI STRONGOLI (KR)

Molto alta l’adesione allo sciopero dei Lavoratori della Centrale Termoelettrica di Biomasse Italia
sito di Strongoli con il conseguente blocco della produzione.
Questa prima giornata di mobilitazione e di Lotta si è resa necessaria in quanto, ancora oggi, la
Direzione aziendale non ha inteso convenire sulla nostra posizione di mediazione, su tutta una
serie di criticità che da molti mesi stiamo rappresentando e con oggi rivendicando.
Abbiamo sempre ribadito con forza che su alcuni temi non accetteremo proposte al ribasso:
• Il CCNL Elettrico non è oggetto di trattativa ovvero si deve continuare a garantire
l’applicazione a TUTTI i Lavoratori per il futuro;
• certezza nella gestione della linea turno, con adeguato organico (tre unità) per garantire
PRODUZIONE ed idonei standard di SICUREZZA ;
• vanno applicati alcuni dettami contrattuali in riferimento ai LAVORATORI TURNISTI e
SEMITURNISTI;
• Premio di Partecipazione che sia veramente commisurato all’apporto dei Lavoratori e non
utilizzato come strumento di compensazione per perdite non attribuibili alle maestranze.
L’adesione convinta e numerosa dei Lavoratori al presidio odierno conferma la validità dei punti
chiari della vertenza, così come conforta la presenza dei rappresentanti istituzionali del territorio
locali e Regionali, con l’impegno acquisito che la VERTENZA assumerà carattere Istituzionale
Territoriale e Regionale.
Infine, un ringraziamento particolare a tutti i Lavoratori, anche quelli provenienti da altri siti
produttivi del territorio oltre ai rappresentanti istituzionali intervenuti.
È chiaro, che in mancanza di risoluzione positiva della vertenza saremo costretti, nostro malgrado,
a continuare il percorso di conflitto che, considerato gli analoghi temi trattati, coinvolgerà anche il
sito di Crotone.
Distinti saluti.
Le Segreterie Regionale
Filctem Cgil Flaei Cisl Reti Uiltec Uil

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here