Riceviamo e pubblichiamo

“È di oggi la notizia che le elezioni regionali si svolgeranno il prossimo 11 aprile.
Il ritorno alle urne è uno dei momenti più importanti della democrazia rappresentativa ed è un onore condividere e contribuire a tale momento, in cui i cittadini esprimono le proprie scelte e decidono da chi essere rappresentanti.
In Democrazia le istanze dei cittadini sono mediati da i Partiti, mentre sembrerebbe che la Sinistra Crotonese l’abbia dimenticato.
Ad oggi, se non ci fosse stato un rinvio delle elezioni sarebbero mancati circa 10 giorni alla presentazione delle liste, e nessuno ha avuto la possibilità di discutere in merito alle esigenze della nostra provincia né chiamato per individuare l’identikit di un candidato che possa rappresentare questo territorio in seno al consiglio regionale, mantenendo l’unità delle diverse anime della sinistra e ottenere un risultato utile che ormai manca da tempo.

Considerando le ultime modifiche del collegio regionale, con la ricostituzione dell’ex provincia di Catanzaro, e di quello parlamentare, con un collegio uninominale ampliato a tutto lo ionio cosentino, la nostra provincia rischia di restare ancora una volta senza il suo rappresentante in entrambi le assisi.
Il nostro commissario Franco Iacucci non può continuare a tenere immobile il Partito Democratico della provincia di Crotone, favorendo i “capannelli” dei soliti “quattro amici al bar” che discutono e costruiscono castelli in aria.
Già per troppo tempo abbiamo conosciuto i nomi dei nostri candidati dei comunicati stampa scritti ed inviati alla stampa dalle cabine di regia che hanno sede in altri luoghi lontani dal territorio millantando eserciti elettorali che in realtà non esistono.
Ora è giunto il tempo che il commissario Iacucci convochi un’assemblea aperta a tutti i simpatizzanti e anime del partito affinché si faccia sintesi e si lavori per un percorso unitario, o pressoché tale, per avere la possibilità di una rappresentanza di questo territorio.

Crotone 03/01/2020
Leo Barberio PD KR

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here