Due luoghi comuni, opportuni e che raccontano in estrema sintesi quanto accaduto oggi a Crotone: il dado è tratto; meglio tardi che mai.

Parliamo di Covid-19 e di tamponi che, proprio da oggi hanno iniziato ad essere processati presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone. Finalmente.

Con la delibera n. 18 del 16 gennaio 2021 infatti, il neo Commissario Straordinario dell’Asp di Crotone Sperli, in merito all’approvazione di una soluzione ponte per il potenziamento dell’attività di processazione dei tamponi molecolari per la ricerca della Sars Cov2 presso il presidio ospedaliero crotonese, ha nominato il dottor Enrico Ciliberto quale Capo Dipartimento, e il dottor Lucio Cosentino quale responsabile della processazione ed analisi dei tamponi.

Insieme a loro, un pool di tecnici e biologi afferenti nello specifico, alla nuova struttura del laboratorio di analisi per la lavorazione dei tamponi.

Una buona ed attesa notizia.