Metti una domenica di inizio febbraio a Crotone, nel palazzo comunale, e magari insieme al sindaco Voce. Curioso, insolito, e molto poco istituzionale, nonostante la “giustificazione” ufficiale. Detto fatto, e contatto già stabilito. Elettorale naturalmente.

Ad aprile si dovrebbe tornare al voto per la Regione Calabria, e dunque, l’attuale sindaco di Napoli, candidato alla presidenza, si porta avanti il lavoro incontrando uno dei suoi alleati, il sindaco di Crotone Vincenzo Voce. Carlo Tansi infatti, già primo sponsor di Voce alle ultime amministrative, annuncerà il famoso passo indietro, proprio in favore di Luigi De Magistris.

Ecco che allora, insieme a strategie e programmi (elettorali), il sindaco di Crotone, che di pensieri governativi evidentemente ne ha molto pochi, avrà approfittato dell’occasione per parlare anche delle sue candidature a consigliere regionale, prima fra tutte quella di Mimma Scida, e poi Dante Tricoli.

Nomi che a quanto pare, non sarebbero molto graditi dalla sua già turbolenta maggioranza comunale, o presunta tale, tant’e’che Voce i voti per i suoi “cocchi”, dovrà andarseli a trovare altrove.