Il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirli (Lega Salvini)

Il Consiglio dei Ministri ha da poco approvato un decreto legge che rinvia di fatto le elezioni amministrative, regionali e suppletive per Camera e Senato, previste nel 2021, al periodo compreso tra il 15 settembre e il 15 ottobre 2021.

La notizia è stata diffusa al termine dell’odierno Consiglio dei Ministri. Ricordiamo che in Calabria si sarebbe dovuto votare il prossimo 11 aprile, mentre alla luce dell’ultimo provvedimento invece, Nino Spirlì resterà alla guida della Regione per altri sette mesi almeno. Ed a giudicare dal generale silenzio che circonda gli ambienti politici regionali, pare che tale decisione stia proprio bene a tutti. Almeno per ora.

Sette mesi sono lunghi e senza dubbio propizi. In tutti i sensi. Se ne riparlerà a fine estate, semmai.

“Il potere logora chi non ce l’ha”.

Cit. Giulio Andreotti