LAZIO: 25 Reina; 4 Patric, 33 Acerbi, 26 Radu; 77 Marusic, 21 Milinkovic-Savic, 6 Leiva, 10 Luis Alberto, 96 Fares; 11 Correa, 17 Immobile. A disp.: 1 Strakosha (GK), 71 Alia (GK), 7 A. Pereira, 14 Hoedt, 16 Parolo, 18 Escalante, 19 Lulic, 20 Caicedo, 32 Cataldi, 37 Musacchio, 94 Muriqi. All. Inzaghi

CROTONE: 1 Cordaz; 6 Magallan, 5 Golemic, 13 Luperto; 32 P.Pereira, 30 Messias, 44 Petriccione, 17 Molina, 69 Reca; 7 Ounas, 25 Simy. A disp.: 16 Festa (GK), 22 Crespi (GK), 3 Cuomo, 10 Benali, 20 Rojas, 21 Zanellato, 26 Djidji, 33 Rispoli, 54 Di Carmine, 77 Vulic, 95 Eduardo, 97 Riviere. All. Cosmi

Soffre non poco la squadra di Simone Inzaghi contro un Crotone organizzato e molto ben messo in campo, ma alla fine ritrova il sorriso grazie ai tre punti conquistati nel finale di gara.

I biancocelesti si portano a -1 dal Napoli e a -4 dal quarto posto, mentre i rossoblù di Cosmi restano ultimi in classifica a 15 punti. Buono l’avvio dei biancocelesti, in gol prima del quarto d’ora con Milinkovic-Savic. Alla mezz’ora arriva il pari di Simy, poi al 39′ Luis Alberto riporta in vantaggio i suoi.

Ad inizio ripresa ancora Simy, su calcio di rigore, ristabilisce la parità, firmando la sua personale doppietta. Nel finale però a spezzare l’equilibrio ci pensa Caceido, che entra in campo e risolve la partita, realizzando la rete del definitivo 3-2.