Brutte notizie per la Calabria che secondo i dati diffusi oggi dal Ministero della Salute in relazione all’indice dei contagi e dei dati diffusi dall’ISS, da zona arancione purtroppo diventerà zona rossa a partire da lunedì prossimo.

Insieme alla Calabria, in rosso anche Toscana e Valle D’Aosta che si aggiungono alla provincia autonoma di Trento, Lombardia, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Puglia (dove la Regione ha varato norme ulteriormente restrittive, che fanno parlare di “rosso rafforzato”, Veneto e Campania.

La Calabria, lo specifichiamo, diventa zona rossa poiché pur avendo un’incidenza ancora relativamente bassa (132), ha di contro un Rt pari a 1,37.