COMUNICATO STAMPA FENIMPRESE

Come raggiungere un obiettivo: LVM Academy con Luca Mancuso, Paola Stigliano, Vincenzo Arcuri e Luigi Pignolo, incontra Umberto Pelizzari.

Luca Mancuso per LVM Academy: “La resilienza, la forza di volontà, il sacrificio, il coraggio, la passione e l’amore. È il mix di ingredienti giusti per ottenere la ricetta perfetta per il successo”

“La vita pone davanti a noi, continuamente, molti ostacoli. Molteplici sono le sfide a cui siamo sottoposti ogni giorno ma altrettanto sono i nostri obiettivi, quelli che scegliamo di porci. Come raggiungerli? Come sovvertire agli ostacoli?” È così che esordisce il Presidente Nazionale Luca Mancuso ed aggiunge: “La resilienza, la forza di volontà, il sacrificio, il coraggio, la passione e l’amore. È il mix di ingredienti giusti per ottenere la ricetta perfetta per il successo”.
Sono state davvero tante le domande rivolte agli ospiti del Presidente Mancuso. Hanno partecipato alla Live, coadiuvando con il Presidente Mancuso, ospiti esperti di sport e alcuni componenti del gruppo LVM Academy : Paola Stigliano, Vincenzo Arcuri e Luigi Pignolo.
Umberto Pelizzari ha esordito delineando com’è nata la sua passione per l’apnea, raccontando alcuni dettagli ed avvenimenti alla genesi della sua carriera. Ha raccontato quanto è importante perseguire i propri sogni, raggiungere i propri obiettivi, restando se stessi ed effettuando sacrifici: “Credo che quando hai un sogno, ed è un sogno a cui credi veramente e fermamente, è assolutamente importante alzarti al mattino e pensare di fare qualcosa che fa sì che ti avvicini sempre più a quel sogno, che è lì nel cassetto ad aspettarti. Avere dei sogni nella vita, porsi degli obiettivi, credo che sia una motivazione importante per vivere la quotidianità con entusiasmo e voglia, a qualsiasi età, indipendentemente dalla grandezza del sogno”.

Umberto Pelizzari prosegue aggiungendo: “Una delle qualità di un apneista è saper capire quello che il corpo sta indicando in ogni istante. È un percorso che comporta tanti sacrifici a livello fisico e anche mentale in quanto ci si ritrova in condizioni in cui il nostro corpo non è abituato a ritrovarsi, ma con costanza ed allenamento si raggiunge tutto”.
Sulla stessa linea d’onda, con quello che è il discorso sulla resilienza, sul coraggio e sulla forza, è stata posta una domanda ad Umberto Pelizzari, contestualizzando il tutto in questo momento storico così difficile. Tali elementi, per cui, diventano indispensabili per affrontare al meglio questo momento così complesso di pandemia, collegati ad una strategia ben precisa per raggiungere l’obiettivo prefissato: “La cosa più semplice è individuare e scrivere il proprio obiettivo su un pezzo di carta. È più complicata la fase successiva in cui solitamente si individuano gli step per far sì che si possa raggiungere tale obiettivo.

Per cui bisogna capire come poterci arrivare”. Pelizzari va nel dettaglio: “Antoine de Saint Exupéry diceva << Un obiettivo senza un piano è solo un desiderio >>. Per me la passione è l’elemento fondamentale, che coinvolge il cuore e per applicare la strategia che ti sei prefissato, tale passione deve passare dal cuore al cervello, per capire come razionalmente puoi raggiungere quel sogno, quell’obiettivo”. Pelizzari aggiunge: “Importante è anche considerare sempre un piano B, nel caso in cui ci fossero delle variazioni durante il nostro percorso, per far sì che i nostri sacrifici non siano stati vani. Ad oggi, con l’attuale situazione, non immaginate quante volte dobbiamo rivedere la nostra pianificazione, però la soddisfazione che si prova quando, comunque sia, ce l’hai fatta e ne esci più forte di prima, non ha prezzo. E’ proprio questo ciò che oggi dobbiamo fare, non fermarci, ma andare avanti e perseverare”.
In merito a ciò il Presidente Mancuso ha presentato l’ultimo libro scritto da Umberto Pelizzari << La Forza del Respiro >>, in cui racconta come si è posto davanti ai suoi limiti e cosa ha fatto per cercare di spostarli un po’ più in là, in quanto sempre fedele alla convinzione che qualcosa può apparire impossibile, ma solo finché non si dimostra il contrario.
L’incontro volge al termine con una riflessione di Umberto Pelizzari sui giovani di oggi, sempre meno predisposti al sacrificio: “Quello che mi fa più paura delle nuove generazioni è il non saper comprendere lo spirito di sacrificio per il raggiungimento di nuovi obiettivi”.