Riceviamo e pubblichiamo

LA CHIUSURA DI CROTONE SVILUPPO RAPPRESENTA UNA SCONFITTA PER TUTTI.

In questi giorni si susseguono le dichiarazioni sulla società partecipata Crotone Sviluppo SPA.

I consiglieri comunali dell’attuale consiglio comunale giocano a chi ne sa di più sulle vicende relative alla società che dovrebbe essere il braccio operativo degli enti pubblici per porre le basi di uno sviluppo sostenibile della nostra città e dell’intera provincia.

Si gioca sulla pelle non solo delle dipendenti di questa società, ma anche sulla possibilità di sfruttare questo capitale di risorse umane e di know-how acquisiti nel tempo, utili alla ripresa economica e sociale della nostra terra.

La società certamente negli anni ha subito l’influenza politica delle amministrazioni comunali e provinciali che si sono succedute e come al solito quando la politica specula sulle partecipate non ci sono risultati eccellenti. Anche se questo dipende da chi legge i risultati ottenuti.

Noi siamo abituati però a discutere cercando di mettere in campo soluzioni e non problemi, per questo ci insediamo nel dibattito cercando di fare “di necessità, virtù”.

In questi giorni il ministero della PA, ha avviato la selezioni di 2800 tecnici che si dovranno occupare della progettazione dei finanziamenti del recovery fund e nello stesso tempo i nostri sindaci conferiscono incarichi a professionisti che svolgono nei fatti parte del lavoro che Crotone Sviluppo SPA ha nei suoi obiettivi statutari.

Siamo convinti che il fabbisogno dei servizi, che la società in oggetto può svolgere, è elevato e che potrebbe portare una maggiore produttività a minor costo agli enti pubblici che vogliono utilizzare tali servizi.

Naturalmente la politica deve assumersi la responsabilità di contribuire a tale ripresa mettendo da parte le velleità nella gestione, che deve essere affidata a manager di indubbia capacità senza badare alla tessera di partito che hanno in tasca.

Crotone sviluppo ha una possibilità da non perdere.

Il comune di Crotone deve in ogni caso ripagare i propri debiti evitando che Crotone Sviluppo SPA abbia difficoltà economiche, pagando i servizi di cui il comune ha usufruito senza corrispondere relativo pagamento.

Una volta risolta la situazione economica odierna, si può optare per una forma di governano della società più snella e meno onerosa come la SRL e contemporaneamente creare le condizioni affinché nella compagine sociale siano inseriti anche i comuni e la provincia acquisendo delle quote.

Una volta ricomposta una nuova compagine sociale si può ampliare lo statuto allargando le capacità di azione della società, ad essa devono assegnate dai comuni il supporto al RUP e/o la progettazione degli investimenti co-finanziati da bandi regionali, nazionali e europei.

Inoltre bisogna dare la possibilità alla società di costruire servizi dedicati ai privati per la realizzazione di business plan per giovani imprenditori nei campi delle attività produttive (compreso il turismo) e agricoltura.

Infine questa società con la rete di contatti pubblici e privati che si troverà a gestire può essere punto di riferimento per la gestione del marketing territoriale di questa provincia in giro per il mondo, può organizzare la partecipazione a fiere, eventi e può inoltre creare partnership per valorizzare i prodotti di questo territorio, spaziando dai percorsi naturalistici, culturali ed enogastronomici.

Siamo sicuri che il sindaco Voce non abbia già decretato la fine ingloriosa di questa società, ma al contrario possa avviare una discussione per salvare non solo i lavoratori, ma uno strumento utile allo sviluppo del territorio.

Noi siamo a disposizione di una risoluzione che abbia questi presupposti e saremo a fianco di chi si impegnerà senza pregiudizi politici.

Crotone 12 Aprile 2021

Leo Barberio Partito Democratico

Antonio Castiglione – Coordinatore Provinciale Italia Viva 

Franco Parise – Coordinatore Provinciale ARTICOLO UNO – cons. comunale Verzino

Salvatore Frio PD Isola C. R. – Assessore Comunale

Randolfo Fauci PD Isola C. R. – Assessore Comunale

Gaspare Cavaliere PD Isola C. R. – Capogruppo PD Cons. Comunale

Maria Greca Fauci PD Isola C. R. – Consigliere comunale

Ignazio Mauro PD San Mauro M.to – Capogruppo Cons. Comunale

Pasquale Iovane PD San Mauro M.to

Tommaso Blandino PD Rocca di Neto – Consigliere Comunale

Luca Mauro Segretario PD Melissa

Edoardo Rosati PD Melissa – Consigliere comunale

Maria Carmela Malena – Consigliere comunale Melissa

Lucio Giordano PD Santa Severina- Sindaco Santa Severina 

Pietro Vigna PD Santa Severina – Vice Sindaco Santa Severina

Gianluca Basile PD Santa Severina – Consigliere Comunale

Mariangela Arabia PD Santa Severina – Consigliere Comunale

Antonio Vona PD Roccabernarda 

Ettore Bonanno PD Pallagorio 

Gina Spina PD Pallagorio – Consigliere Provinciale PD

Antonio Barberio Sindaco di Scandale – Consigliere Provinciale PD

Marianna Caligiuri Sindaco di Caccuri – Consigliere Pronviciale PD

Antonio Pace Italia Viva – consigliere comunale Ciró Marina 

Sen. Nicodemo Filippelli – consigliere comunale Ciró Marina

Nicola Bilotta PD Roccabernarda – Sindaco

Domenico Frontera – Sindaco di Savelli