Riceviamo e pubblichiamo

Marisa Luana Cavallo (Popolo e Identità): “L’amministrazione comunale di Crotone sostituisca al più presto i cassonetti della spazzatura privi della pedana di apertura”.

“È grave che i crotonesi debbano essere maltrattati sino al punto di vedersi sostituire i pur vecchi e malandati cassonetti della spazzatura dotati, però, della pedana di apertura, con cassonetti antiquati, privi di pedana, che possono essere aperti, per conferire in essi la spazzatura, esclusivamente con le mani”. È quanto afferma la consigliera comunale di Crotone, esponente di “Popolo e Identità”, Marisa Luana Cavallo.

Ciò che desta seria perplessità e preoccupazione – continua la consigliera Cavallo – è che in questo periodo dominato dalla paura del COVID e in cui le raccomandazioni di profilassi si sprecano, l’Amministrazione comunale di Crotone, noncurante di ciò, quali cassonetti ha deciso paradossalmente di acquistare? Cassonetti piccoli e antiquati, poco igienici e che facilitano, per la maldestra e vetusta apertura manuale, la trasmissibilità di virus e infezioni.

Faccio pertanto appello all’Amministrazione comunale – afferma l’esponente di “Popolo e Identità” – affinché spieghi ai cittadini crotonesi la ratio che ha portato all’acquisto di questi antiquati e inutilizzabili cassonetti che i crotonesi non vogliono, ma che sono stati acquistati con i loro soldi.

Auspico, tuttavia- conclude la Consigliera di “Popolo e Identità”, Marisa Luana Cavallo – che i cassonetti installati e privi della pedana di apertura, siano sostituiti al più presto con altri cassonetti più funzionali e conformi alle elementari norme igieniche.