Prendiamo spunto da questo post, attuale e purtroppo realistico, pubblicato su Facebook da una cittadina crotonese evidentemente delusa e contrariata. Come darle torto? Il problema in questione è legato alla già scarsa qualità della vita nella nostra città, e di conseguenza anche sociale.

Fra le tante lacune, precarietà e carenze varie, Crotone (almeno sino ad oggi), non offre neanche la possibilità di poter vedere un bel film al cinema. Per trascorrere un pomeriggio diverso fuori da casa. E l’autunno è già iniziato.

Le uniche due sale cittadine infatti, sono entrambe chiuse. È un dato di fatto. Chissà che l’attesa e importante decisione del Governo, arrivata proprio nella serata di ieri, che permette l’utilizzo del 100% della capienza delle sale cinematografiche, (green pass e mascherina), non solleciti ed incentivi gli interessati a rialzare la saracinesca. Ce lo auguriamo.

IL POST

“Ma il cinema a Crotone, e’ morto pure quello???
Bisogna andare a Catanzaro per vedere un film??”.