Con 19 voti favorevoli e 12 voti contrari, il Consiglio comunale riunitosi quest’oggi ha approvato il bilancio consolidato 2020, che si chiude con un risultato di esercizio di euro 674.056,68 e con un patrimonio netto comprensivo della quota di terzi pari ad euro 75.846.525,77.

Due i punti all’ordine del giorno ritirati per maggiori approfondimenti: il programma triennale opere pubbliche, e il regolamento per la disciplina dei contratti di sponsorizzazione. Tutti approvati invece i punti all’ordine del giorno relativi a debiti di bilancio vari.

Consiglio comunale tutto sommato tranquillo, tranne nel frangente dedicato alla interrogazione presentata dalla consigliera Passalacqua, in ordine alla mancata nomina degli specialisti di supporto agli insegnanti di sostegno.
Acceso botta e risposta tra l’assessore Pollinzi e la consigliera Passalacqua, con quest’ultima che non soddisfatta dalla risposta dell’assessore, ha chiesto le sue dimissioni.