L’ennesimo incidente stradale ad Isola Capo Rizzuto

Ennesimo incidente sulla  SP46 a Isola di Capo Rizzuto.
 Fratelli d’Italia chiede al neo Presidente Ferrari interventi importanti nella tutela dei cittadini.

 

Purtroppo, siamo ancora una volta qui a dover registrare l’ulteriore incidente avvenuto nella sera del 12 gennaio 2022 sulla strada Provinciale (SP 46) che collega Isola Di Capo Rizzuto alla frazione turistica Capo RIzzuto, scontro avvenuto quasi nello stesso punto dove nei primi di settembre 2021 hanno perso la vita due ragazzi di cui uno giovanissimo.

Tanti e frequenti gli incidenti verificatisi nel 2021, troppi sulla SP46. Non certo dovuti ad una coincidenza, ma ad una concreta problematica che interessa da ormai troppo tempo questo tratto di strada: un manto stradale non idoneo e mai ripristinato, ma solo rattoppato sporadicamente con interventi che non sono mai stati in grado di assicurare la sicurezza degli utenti della strada.  E, i dati lo dimostrano.

La SP46, non solo è una strada poco sicura, ma da troppo tempo manca la manutenzione ordinaria di cui avrebbe bisogno una strada così trafficata.

Di fatti nessuno dei due precendenti Presidenti della Provincia e dei consiglieri, hanno investito per mettere in sicurezza questo tratto di strada, cercando di definire ed attuare una specifica programmazione che avesse ad oggetto proprio il ripristino e la sicurezza dell’arteria stradale ISOLA C.R – FRAZIONE CAPO RIZZUTO ormai in gran parte diventata centro abitato.

Dopo l’ennesimo incidente, che evidenzia un allarmante stato di abbandono, chiediamo al neo presidente Ferrari insediato da poco con il suo consiglio provinciale, un’attenzione maggiore rispetto al passato e interventi mirati a tutelare la sicurezza di una popolazione che conta 18 mila abitanti, numero che in estate si triplica.

Se mai ci sarà una programmazione con il PNR, chiediamo al Presidente FERRARI, di tenere in considerazione molti fattori, in primis quella della sicurezza dei cittadini di Isola di Capo Rizzuto che percorrono quotidianamente quella strada, inserendo nella programmazione anche la prosecuzione dell’illuminazione per tutto il tratto di strada della SP46 fino a Capo Rizzuto, nonché preventivare interventi tali da tutelare i residenti della zona in questione, al fine soprattutto di limitare la velocità veicolare, per tutelare anche l’incolumità dei residenti stessi. Sicuri dell’impegno e dell’attenzione che metterà per il nostro territorio, dando una discontinuità al passato, auguriamo al Presidente Ferrari e al suo consiglio Provinciale un buon lavoro.

Vincenzo GENTILE

Elio SCINO

Noemi PULLANO

               “Fratelli d’Italia”