La Pec è stata inviata nel primo pomeriggio di oggi dal pc di Andrea Devona, promotore della raccolta firme, a nome dei 13 consiglieri comunali che, lo ricordiamo, lo scorso 29 dicembre, subito dopo l’ultimo Consiglio dell’anno, avevano firmato un documento di sfiducia nei confronti del sindaco di Crotone Vincenzo Voce. Documento che, inevitabilmente, suscitò forti reazioni e velenose polemiche a catena, creando di fatto una crisi politica che, evidentemente, nonostante un apparente silenzio, non è ancora chiusa.

Tant’è che, attraverso la Pec inviata quest’oggi al Protocollo del Comune di Crotone, si invita il presidente del Consiglio comunale Giovanni Greco a convocare un’assise straordinaria incentrata sulla richiesta di dimissioni del sindaco.

Fa fede il documento stilato e firmato il 29 dicembre 2021 dai consiglieri Andrea Devona, Giuseppe Fiorino, Fabio Manica, Antonio Manica, Alessia Lerose, Fabiola Marrelli, Carmen Giancotti, Fabrizio Meo, Enrico Pedace, Antonio Megna, Danilo Arcuri, Andrea Tesoriere e Mario Megna.

Dagli atti ai fatti tuttavia, la strada verso la sfiducia, potrebbe essere ancora lunga.