La foto, attualissima e molto eloquente, spiega da sola e bene la strana situazione che si sta vivendo da ieri a Crotone e non solo. La gente è alla spasmodica frenetica ricerca di carburante, e le file sono lunghe ed estenuanti. Dappertutto.

È scoppiata la guerra in Ucraina si, ma evidentemente anche una frettolosa ed infondata fobia di non si sa bene che cosa. La benzina c’è, e continuerà ad esserci.

Il problema non è questo.

Ma forse, non lo si è ancora capito. L’auto col pieno di carburante è più tranquillizzante. Non sia mai. Ed i produttori di petrolio intanto gongolano…