Riceviamo e pubblichiamo

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI

 

 

 

 

Crotone 26.02.2022

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Crotone esprime vicinanza e solidarietà a tutti i lavoratori della Abramo Customer Care che giorno 24 febbraio hanno scioperato a difesa del proprio lavoro e che da mesi oramai vivono una situazione a dir poco drammatica.

L’azienda, infatti, ha rappresentato e rappresenta una risorsa, un patrimonio per l’intera provincia di Crotone e merita di essere salvaguardata con tutti gli strumenti possibili.

Il Consiglio dell’Ordine, nella consapevolezza che agli avvocati spetta anche una funzione di piena responsabilità sociale, ha ben chiaro il concetto di una migliore società solidale che anche l’avvocatura deve farsi carico di costruire partendo dalla dialettica e dal confronto, e, pertanto,  unitamente a tutto il Foro, spera arrivino risposte celeri e concrete dagli organi preposti e dalle istituzioni, non solo per quanto riguarda la corresponsione degli stipendi arretrati, ma anche e soprattutto per una maggiore e doverosa tutela dei posti di lavoro.

L’ultima provincia d’Italia non può permettersi di perdere neppure una piccola possibilità di lavoro ed è necessario, oggi più che mai, che tutte le organizzazioni sociali, gli ordini professionali si facciano promotori della composizione sociale e si uniscano ai lavoratori per sollecitare la tempestiva adozione di tutti gli opportuni, doverosi e risolutivi provvedimenti.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Crotone