Riceviamo e pubblichiamo

I Siti d’Interesse Nazionale di Crotone e di Crotone all’attenzione delle CCIAA di KR e di TA  e del Sottosegretario Dalila Nesci

Dopo la pubblicazione della nota stampa del 22.02.2022  “Siti orfani in una città sola e abbandonata” nei giorni scorsi i consiglieri comunali Giuseppe Fiorino , vice presidente della Provincia di Crotone,  Fabio Manica , Consigliere Provinciale con delega all’ambiente, nonché i consiglieri comunali Fabiola Marrelli e Carmen Giancotti, in rappresentanza anche dei consiglieri comunali Salvo Riga, Vincenzo Familiari,  Andrea Tesoriere, Alessia Lerose, Carmen Giancotti , Anna Maria Cantafora e  Mario Megna , non presenti nel rispetto delle misure precauzionali anti-contagio Covid 19, hanno richiesto ed ottenuto di confrontarsi con il Commissario straordinario della Camera di Commercio di Crotone, Alfio Pugliese.  L’incontro  si è reso necessario a seguito della riunione svoltasi tra Alfio Pugliese, Giancarlo Chiarelli, Commissario straordinario della Camera di Commercio di Taranto, ed il Sottosegretario per il Sud , On. Dalila Nesci alla quale esprimiamo un personale plauso, unitamente ai ringraziamenti per la grande attenzione e il forte interesse dimostrato nei confronti dei territori crotonese e tarantino.                

 Abbiamo affrontato il teme delle bonifiche delle aree inquinate dei siti d’interesse nazionale di Crotone e Taranto e,  anche su sollecitazione dei due commissari straordinari, abbiamo richiesto di accelerare l’avvio delle bonifiche dei SIN di Crotone-Cassano-Cerchiara e Taranto, nominando i due Commissari Straordinari alle bonifiche, primo banco di prova dopo l’incontro svoltosi al Ministero per il Sud a Roma  che riveste, nel caso di Crotone, un importanza fondamentale non solo per le attività legate alla bonifica ma anche per utilizzare le imponenti risorse , derivanti dalla sentenza numero 2536/2012 con cui Syndial è stata condannata al pagamento di una somma ad oggi ammontante  ad oltre  70 milioni , mai utilizzata ed infruttuosamente depositata nelle casse della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Transizione Ecologica .                                                               Sarà un lavoro duro e faticoso che , per i prossimi  decenni,  vedrà la comunità crotonese impegnata a ripensare e ridisegnare , dopo trent’anni dalla dismissione industriale, il nuovo sistema urbano crotonese .                                                     

Dalla discussione è emersa  l’esigenza e la necessità di convocare immediatamente un tavolo per il  SIN  di Crotone ,  di cui  dovrà farsi  carico il commissario straordinario  della Camera di Commercio di Crotone ,  e al quale saranno invitati il sottosegretario Nesci, in rappresentanza del ministro Carfagna, il presidente della regione Calabria,  On. Occhiuto, il presidente della provincia di Crotone, Dott. Ferrari,  il  sindaco del comune di Crotone , Ing. Voce,   e le sigle sindacali e datoriali di Crotone. Tavolo al quale riteniamo doverosa e necessaria la partecipazione del commissario straordinario della camera di commercio di Taranto, Chiarelli , e dei rappresentanti istituzionali della regione Puglia, della provincia e del comune di Taranto, al fine di condividere una progettazione integrata territoriale per attivare un partenariato con l’obiettivo di sviluppare programmi di intervento finalizzati allo sviluppo delle due aree territoriali.

Giuseppe Fiorino

Fabio Manica

Fabiola Marrelli

Andrea Tesoriere

Alessia Lerose

Carmen Giancotti

Anna Maria Cantafora

Vincenzo Familiari

Salvatore Riga

Mario Megna